La storia delle borse Saint Laurent

Borse Saint Laurent

La maison Yves Saint Laurent, fondata nel 1961 è oggi una leggenda nel campo della moda.

Lo stile Yves Saint Laurent si impone e rivoluziona l'immagine della donna, sofisticata, moderna.

Le borse Yves Saint Laurent si differenziano per l'uso di una linea sobria, dritta o arrotondata, essenzialmente in pelle a grani, liscia o laccata.

Arrotondata come la Muse One, cartella con risvolto su immagine della Muse Two, mezza luna per la Mombasa, o riprendendo la celebre forma della Y per la Downtown, ad ogni modello corrisponde una sua forma.

L'utilizzo di tecniche specifiche è un altro segno distintivo del famoso marchio. Il corno di bufalo riveste il manico del modello Mombasa, l'utilizzo della cucitura dell'iniziale Y è ricorrente sui modelli in cuoio o in tela.

L'uso frequente dell'iniziale Y si impone sulla maggior parte dei modelli come la borsa Easy, Muse One, e sul modello Chyc dove la Y sostituisce la chiusura classica in metallo dorato.

Hedi Slimane, stylist e direttore artistico del gruppo YSL dal marzo 2012, reinterpreta i nuovi modelli del marchio mantendo questa semplicità di linea con i modelli Sac de Jour, Betty, Lulu.

Riutilizza il famoso logo "Ysl entrelacé" disegnato da Cassandre, che lo rimette a nuovo e che oggi lo si ritrova su diverse di queste creazioni.

Collector Square ti propone una vasta gamma di modelli di seconda mano Yves Saint Laurent Rive Gauche. Delle borse che daranno un tocco di femminilità nel tuo guardaroba.

Cerchi un oggetto particolare?
Ricevi un avviso non appena è disponibile.
Crea un alert