La storia degli orologi Jaeger-LeCoultre

Orologi Jaeger-LeCoultre

Fondata nel 1833, Jaeger-LeCoultre è una delle più antiche e delle più importanti manifatture orologiaie del mondo. Antoine LeCoutre, il suo fondatore, sviluppa i primi meccanismi brevettati. I suoi orologi - senza chiave per ricaricare il meccanismo - sono rivoluzionari.

Nel 1982, la pendola Atmos di Jaeger-LeCoultre è messa a punto e prodotta negli atelier del marchio. E' dotata di un meccanismo che integra i cambiamenti di temperatura.

L'anno 1931 vede la creazione di un modello che promette una considerevole fortuna e un incontestabile successo: il famosissimo orologio Reverso di Jaeger-LeCoutre. Immaginato su iniziativa di René Alfred Chauvet per i giocatori di polo che sono stanchi di rompere i quadranti durante le partite, l'orologio Reverso propone un quadrante che ruota. Si chiude con un click e lascia apparire un fondo metallico. Inciso su richiesta, o smaltato, ogni orologio Jaeger-LeCoutre Reverso diventa prezioso e unico. Il successo di questo modello, che incarna la modernità e la mobilità, è immediato.

Altri modelli mitici come il Mémovox, un orologio sveglia diventato leggendario, l'orologio Futurematic, il Geophysic, il Master Compressor e il Master Control e più recentemente il Duomètre, saranno lanciati dalla maison Jaeger-LeCouture con lo stesso successo.

Collector Square ti presenta una vasta gamma di modelli di seconda mano Jaeger-LeCoultre. Degli orologi che non lasceranno più il tuo polso.

Cerchi un oggetto particolare?
Ricevi un avviso non appena è disponibile.
Crea un alert