La storia degli orologi Hermès

Orologi Hermès

Attorno al XIX secolo, cento anni dopo la sua creazione nel 1801, la maison Hermès si ispira dal suo universo di selleria e pelletteria per cominciare a esplorare e a investire in quello dell'orologeria di lusso. Si associa a dei prestigiosi manuffatti di orologeria svizzera che concepiscono i meccanismi - o "calibri" - che si immaginano per gli orologi Hermès. L'ora è la modernità e l'orologio da polso è particolarmente adatto alle attività equestri e automobilistiche. Questo tipo di modello approfitta del savoir-faire della maison di Hermès che fa valere tutta la sua esperienza e il suo virtuosismo.

Nel 1928, nasce il primo modello di orologio Hermès, chiamato Ermeto. Il suo meccanismo è realizzato da Movado. In seguito, Hermès farà appello anche ad altre famose manifatture come la maison Jaeger-Lecoultre, o Vacheron-Constantin. Le anse, i cinturini, i ciondoli, supportano l'estetica e lo stile di Hermès. Nel 1975, un orologio Hermès riprende i motivi della famosa borsa Kelly che è stata la gloria della maison di Hermès, al braccio della hollywoodiana Principessa Grâce di Monaco. La cassa dell'orologio Kelly, in forma di piccolo lucchetto si attacca al polso tramite un cinturino che ha la stessa chiusura della borsa.

Nel 1978, viene creata la società "La Montre Hermès SA", manifattura orologeria che concepirà e produrrà le collezioni degli orologi Hermès. Nascono allora i più famosi modelli, ispirati all'universo della maison, come ad esempio un progetto più contemporaneo: l'orologio Arceau, in forma di arco, Clipper, la cui lunetta è in forma di oblò, ispirato all'universo marino, come l'orologio Cape Cod, l'Heure H, o anche Hermès Dressage...

Collector Square ti presenta una vasta gamma di modelli di seconda mano hermès. Degli orologi accessibili e colorati, da regalare e da regalarsi.

Cerchi un oggetto particolare?
Ricevi un avviso non appena è disponibile.
Crea un alert