La storia della Serpent Bohème Boucheron

Gioielli Boucheron Serpent Bohème

Boucheron crea l'iconica Collection Serpent nel 1968.

La storia d'amore con l'emblematico serpente comincia realmente per Boucheron nel 1888, quando Frédérique Boucheron, fondatore della maison, regala a sua moglie Gabrielle, alla vigilia di una partenza per un viaggio lontano, un superbo collier figurante un serpente. Simboleggiando l'amore che lo lega alla sua compagna, questo gioiello aveva lo scopo di proteggerla durante la sua assenza. A partire da questa data, il serpente è diventato l'emblema della maison Boucheron, illustrando un messaggio d'amore, di fedeltà e di gioia, vero talismano della coppia. Le civiltà più antiche, Greci o Egiziani, hanno onorato questo rettile, innalzato come simbolo universale di fertilità, immortalità e protezione. L'iconografia del serpente è un emblema della maison Boucheron, visibile fin dal suo monogramma, arrotolato attorno all'iniziale B.

Nel 2013, la collezione viene riadattata e reiventata in uno stile più contemporaneo, Serpente Bohème riprende il registro del suo antenato, icona della maison Boucheron. L'aggettivo "bohème", aggiunto al nome dell'emblematica collezione Serpent è in omaggio all'affetto che aveva Frédéric Boucheron per il luoghi artistici e intellettuali della sua epoca.

Cerchi un oggetto particolare?
Ricevi un avviso non appena è disponibile.
Crea un alert